Alessandro Gallo

Leggi anche:

Leggi altri articoli di Alessandro Gallo »

Sin City: La Weinstein Company ordina un reboot televisivo

La Weinstein Company vuole continuare a lavorare con il marchio di Sin City, anche dopo i risultati non del tutto positivi del secondo film della saga, la casa di produzione statunitense ha deciso di ordinare un reboot della serie, unico particolare non sarà più sul grande schermo ma sarà prodotta per la televisione.

La serie sarà prodotta dalla Weinstein Company Dimension e vedrà come showrunner Glen Mazzara (The Walking Dead)

Sin City sarà basata sull’iconica graphic novel di Frank Miller, uscita tra il 1991 e il 2000. La serie televisiva si distaccherà dai film in quanto questi utilizzavano sia le storie sia i personaggi creati da Miller, mentre la serie vedrà sempre le stesse ambientazioni ma introdurr nuovi personaggi e nuove storie.

La serie è ancora alle prime fasi di sviluppo ma già alcuni studios sono interessati al progetto, Len Wiseman (Underworld) dirigerà l’episodio pilota.

Fonte: Deadline;