Alessandro Gallo

Leggi anche:

Leggi altri articoli di Alessandro Gallo »

‘Black Swan’ e ‘The Wrestler’ un video mostra come Darren Aronosfky sia ossessionato dal movimento

A prima vista probabilmente comparare due film come Black Swan The Wrestler potrebbe essere azzardato, considerando che il primo film parla di una giovane ballerina in ascesa nel mondo della danza, mentre il secondo parla di un wrestler ormai vecchio e agli ultimi giorni della sua carriera.  Ma per Darren Aronofsky non potrebbero essere più simili di così.

Il video creato da  Alejandro Villarreal e caricato sulla piattaforma di Vimeo mostra come questi due film siano veramente simili dal punto vista fisico. Il video riesce a mostrare pienamente l’ossessione del regista per il movimento e per i suoi personaggi. I protagonisti dei film di Aronofsky si spingono al limite per ricercare la perfezione artistica, e Aronofsky mostra il loro sacrificio in un modo davvero simile.

Con un utilizzo sapiente della camera e dei suoi movimenti, Aronofsky riesce a farci entrare nella mentalità del personaggio e della loro ricerca della perfezione.

Qui sotto il video che mostra le similitudini dei due film:

 

Il cigno nero

2010
Di: Darren Aronofsky
Con: Natalie Portman, Mila Kunis, Vincent Cassel, Barbara Hershey, Winona Ryder, Benjamin Millepied

Nina è una ballerina del New York City Ballet che sogna il "ruolo" e un amore che spezzi l'adolescenza mai finita. Incalzata dalla madre, si sottopone ad un allenamento sotto lo sguardo di Thomas Leroy. Coreografo appassionato e deciso a farne una stella, Leroy le assegna la parte della protagonista nella sua versione del "Lago dei cigni". Sul palcoscenico Nina sarà Odette. Eterea e piena di grazia Nina incarna alla perfezione il candore del cigno bianco e con difficoltà il suo doppio nero e tenebroso, che in una superba variazione ingannerà il suo principe e la voterà al suicidio. La ricerca del suo lato oscuro e della consapevolezza della propria sessualità la condurranno verso una tempesta emozionale e all'incontro con Lily, insidiosa rivale in nero. Dietro le quinte Nina si strugge e si predispone a 'doppiare' il suo cigno bianco.