Marta La Ferla

Leggi anche:

Leggi altri articoli di Marta La Ferla »

Animali fantastici e dove trovarli 2: inizia la produzione, nuove aggiunte al cast

Sono iniziate le prime riprese del sequel di Animali fantastici e dove trovarli, il nuovo franchise ambientato nel mondo di Harry Potter creato da J.K. Rowling. Al cast stellare si aggiungono cinque nuovi volti.

Dopo l’annuncio del casting di Jude Law nei panni di Albus Silente, Animali fantastici e dove trovarli si arricchisce di nuovi personaggi: Claudia Kim (Avengers: Age of Ultron) interpreterà una giovane donna “attrazione” di un circo magico; William Nadylam (White Material) sarà un mago di nome Yusuf Kama, mentre il cacciatore di taglie Grimmson sarà interpretato da Ingvar Sigurdsson (L’effetto acquatico); Ólafur Darri Ólafsson (The Missing) Kevin Guthrie (Dunkirk) saranno rispettivamente Skandar, il padrone del circo magico, e Abernathy, il capo della MACUSA, il Congresso Magico degli Stati Uniti (l’equivalente del Ministero della Magia che abbiamo conosciuto in Harry Potter).

Nel cast ritornano Eddie Redmayne, Katherine Waterston, Alison Sudol, Dan Folger, Ezra Miller, Zoe Kravitz Johnny Depp.

L’uscita del film è prevista per novembre 2018.

 

 

Animali fantastici e dove trovarli

2016
Di: David Yates
Con: Eddie Redmayne, Colin Farrell, Katherine Waterston, Dan Fogler, Alison Sudol, Jon Voight

Il giovane magizoologo Newt Scamander arriva a New York dall'Inghilterra con una valigia piena delle creature fantastiche che ha raccolto e salvato in molti anni di viaggi e ricerche. Senza volere, scambia però il prezioso carico con quello di Jacob Kowalski, pasticcere e No-Mag (è il nome americano dei Babbani), il quale libera inavvertitamente le creature, violando lo Statuto di Segretezza e mettendo Newt nei guai. È il 1926 e il Paese è in grande subbuglio: l'oscuro Gellert Grindewalt è introvabile, qualcosa di misterioso semina caos e distruzione per le strade della città e i fondamentalisti della caccia alle streghe sono sempre più infervorati. Il mondo magico e quello dei No-Mag sono pericolosamente vicini ad entrare in guerra.