Alessandro Gallo

Leggi anche:

Leggi altri articoli di Alessandro Gallo »

Christian Bale irriconoscibile sul set del nuovo film

Christian Bale non si è mai fatto intimorire quando si parla di trasformazione corporee, lo abbiamo già visto trasformarsi completamente perdendo 27 kg per il suo ruolo in The Machinist – L’uomo senza sonno per poi recuperarli in meno di un anno quando ha dovuto indossare il costume del Cavaliere Oscuro per la trilogia di Christopher Nolan. 

Dunque non stupisce il fatto che abbia deciso di riprendere qualche chilogrammo per interpretare Dick Cheney, l’ex Vice Presidente Americano durante il doppio mandato di George W. Bush.

Per questo nuovo film, che sarà un biopic su Dick Cheney, Bale torna a lavorare con il regista Adam McKay. I due hanno già lavorato insieme una volta nel 2015, per The Big Short (La Grande Scommessa) il film vincitore dell’Oscar come miglior Film.

Secondo Deadline, McKay sta riunendo altre star con cui ha già lavorato in precedenza, come Amy Adams, che interpreterà la moglie di Cheney, Lynne. Steve Carell interpreterà invece il Segretario della Difesa Donald Rumsfeld.

Questo film si concentrerà sulla carriera di Cheney, dai giorni in cui ero CEO della Halliburton, fino a quando è diventato Vice Presidente durante il doppio mandato di George W. Bush’. In un’intervista con Deadline, McKay ha spiegato il motivo per il quale sia così affascinato dal personaggio di Cheney:

“Ho sempre trovato Cheney affascinante. Mi domandavo cosa lo spingesse a fare quello che faceva, quali fossero le sue convinzioni. Ma nel momento in cui ho iniziato a scavare nella sua vita, sono rimasto basito nel constatare quanto abbia contribuito a formare l’America moderna e quanto scioccanti siano stati i metodi che ha usato per ottenere il potere che poi ha avuto.”

Qui sotto la foto di Christian Bale: