Bohemian Rhapsody: Bryan Singer licenziato dalla regia del film!

La 20th Century Fox ha annunciato il licenziamento di Bryan Singer dalla regia del film Bohemian Rhapsody con un brevissimo comunicato:

Bryan Singer is no longer the director of ‘Bohemian Rhapsody’

Ancora non ci sono notizie ufficiali sulla motivo di questo licenziamento ma voci parlano di litigi tra Singer e il protagonista Rami Malek (che vestirà i panni di Freddie Mercury). Questi litigi deriverebbero dalle molte assenze prese dal regista durante la lavorazione del film.

Ancora non è stato nominato un nuovo regista per il film e per ora non è stata variata la data di uscita.

Il film dovrebbe uscire nelle sale americane il 25 Dicembre 2018.

 

Bohemian Rhapsody

2018
Di: Bryan Singer
Con: Rami Malek, Gwilym Lee, Ben Hardy, Joseph Mazzello, Lucy Boynton, Aidan Gillen

Bohemian Rhapsody, il film diretto da Bryan Singer e Dexter Fletcher, è una coinvolgente celebrazione dei Queen, della loro musica e del loro leggendario frontman Freddie Mercury (Rami Malek), che sfidò gli stereotipi e infranse le convenzioni, diventando uno degli artisti più amati al mondo. Il film ricostruisce la meteorica ascesa della band attraverso le sue iconiche canzoni e il suo sound rivoluzionario, la sua crisi quasi fatale, man mano che lo stile di vita vita di Mercury andava fuori controllo, e la sua trionfante reunion alla vigilia del Live Aid, quando Mercury, afflitto da una gravissima malattia, condusse la band in una delle performance più grandiose della storia del rock. Facendo questo, il film cementa l'eredità di una band che è sempre stata più di una famiglia e che continua ancora oggi a ispirare gli outsider, i sognatori e gli appassionati di musica