City of Lies – L’ora della verità: la recensione del film con Johnny Depp

Notorious Pictures

Presentato in anteprima internazionale al Noir Film Festival il mese scorso, City of Lies – L’ora della verità è uscito nelle sole sale italiane il 10 gennaio, vittima di blocchi e rinvii da parte della distribuzione statunitense che si è nascosta dietro il capro espiatorio che da qualche anno porta il nome di Johnny Depp.

Il film, basato sul libro LAbyrinth di Randall Sullivan, segue la storia delle indagini del detective della LAPD Russell Poole (Johnny Depp) sull’omicidio di Christopher Wallace “Notorious B.I.G” e del giornalista Jack Jackson (Forest Whitaker) che, alleatosi con Poole vent’anni dopo dai fatti, vuole raccontare la verità sui fatti accaduti: chi ha ucciso Biggie Smalls?

City of Lies non snocciola la sua trama in modo cronologico e divide innanzitutto l’intreccio in due linee temporali che si intersecano e si sbrogliano creando dinamicità: il presente (la collaborazione tra il detective e il giornalista) e il racconto degli eventi e delle investigazioni occorsi due decenni prima; inoltre i vari elementi che compongono il labirinto di ricerche travagliate e di intuizioni di Poole non vengono forniti in massa al pubblico, ma a poco a poco, permettendo così sia di far assimilare lentamente le informazioni che portano man mano ad una terribile verità, sia di far empatizzare lo spettatore con i due protagonisti principali.

La fotografia con i suoi toni torbidi e pesanti presenta istantaneamente al pubblico la realtà dell’ambiente poco limpido che attraversa Los Angeles  e i suoi dipartimenti di polizia; la regia senza fronzoli di Brad Furman è dura, d’impatto e non mette nessun velo tra lo spettatore e la verità. Ed è in questa cornice che si inserisce il grande punto di forza di questo film: le performance dei due attori protagonisti. Johnny Depp e Forest Whitaker ci regalano due interpretazioni dirette e d’effetto, due interpretazioni che si fondono insieme trovando un’ottima chimica senza strafare: solo due attori di un certo calibro possono riuscire nell’essere carismatici anche quando i personaggi non richiedono particolari virtuosismi ed è questo il caso.

Nonostante la trama travagliata e gli impedimenti di dubbia natura sull’uscita della pellicola negli States, la verità è ciò che alla fine ne esce vincitrice: che questo riuscitissimo film possa essere portatore di nuova luce su questo caso ancora irrisolto.

Voto: 8 / 10

City of lies - L'ora della verità

2019
Di: Brad Furman
Con: Johnny Depp, Forest Whitaker, Toby Huss, Dayton Callie, Neil Brown Jr., Shea Whigham

Il detective del dipartimento di polizia di Los Angeles Russell Poole ha passato anni a cercare di risolvere il suo caso più grande: gli omicidi di The Notorious B.I.G. e Tupac Shakur - ma dopo due decenni, l'indagine rimane aperta. Jack Jackson, un reporter alla disperata ricerca di salvare la sua reputazione e la sua carriera, è determinato a scoprire perché. Alla ricerca della verità, i due collaborano e distruggono una rete in crescita di corruzione e bugie istituzionali.